QUA LA ZAMPA ARYA!

Mi dicevano di stare lontana da te.
Mi dicevano di stare lontana da te, perché stando male, potevi farmi stare peggio.
Mi dicevano di vivere in un ambiente sano e pulito.
Mi dicevano che non dovevi baciarmi.
Ti ho amata alla follia.
Mi hai amata come una mamma.
Mi hai salvato la vita.
Buttavo giù il braccio dal letto e trovavo il tuo pelo a coccolarmi.
Aprivo gli occhi e ti guardavo… e tu, lo stesso!
Due cuori, un solo battito.

Un cane non se ne fa nulla dei soldi, della casa, dei vestiti firmati.
Un cane è AMORE.
E quelle lunghe passeggiate, senza guinzaglio, all’alba…
Entrambe sedute su massi a contemplare la bellezza della natura.
E lei, che si addormenta con il testone sulle gambe, proprio come una bimba.
Quelle coccole che solo lei è capace di fare.
Quei soffi sulle articolazioni dolenti.
E ti chiedi come fa a sentire tutto questo?
Lei ci riesce.
Lei soffia, scalda, bacia.
LEI C’È.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *