L’ansia da prestazione: una preziosa alleata

Questa parola sta cominciando a diventare un tantino antipatica. “Prestazione”. Sembra che tutto passi per lei. Anche tanti miei colleghi ne fanno un gran parlare, e credo alla lunga sbaglino un pochino pure loro. O meglio si sbaglia quando la si guarda come qualcosa di “forte ed importante”. Ok, lo è, ma nella misura in cui so dargli il giusto valore.

A letto ci si sente davanti ad una “prestazione sessuale”, e si finisce per sentirsi come macchine in competizione. Quanto sono bravo a mantenere l’erezione e a fare effetto positivo? Immagina la tensione che cresce, e ti perdi tutta l’emozione che nasce in quel momento.

“Chissenefrega!

In sostanza, in quel momento, della prestazione? E se quella prestazione fosse in realtà solo la libertà di esserci in quel momento? Perché se ci sei, e se ci sei con l’emozione di te, tutto viene naturale e diventa bello, e non sei in gara, non lo sei affatto.

Anziché guardare alla prestazione, in qualunque situazione ti trovi, non solo a letto, come ad una amica, ad una alleata, piuttosto che come ad un preciso compito da portare a termine, ti fa sicuramente sentire meglio perché ti dà la giusta tensione senza accendere i sensori della vigilanza, cioè dello stare attenti e super concentrati, e questo ti ci fa dare sicuramente qualcosa in più, molta più autenticità di noi, molta più emozione.

La prestazione altro non è se non “il segno di noi” che vogliamo lasciare. Esprimere la tua migliore prestazione significa esprimere al meglio il valore di te, far passare tutto ciò che veramente sei in quel momento, senza aspettarti nulla se non che quel valore venga fuori così com’è, nella sua essenza.

È la tua alleata quando impari ad amarti a tal punto da desiderare che, chiunque sia al tuo fianco ti conosca fino in fondo, vedendo ciò che veramente sei.

È così che ti carichi di tensione senza soffrirne.

È una tensione positiva, quell’amore che hai per te e che viene prima di un’esperienza importante. In questo modo potrai tirar fuori solo il bello che hai dentro senza nessun problema. Il successo (quello vero) lo costruisci proprio così, step by step, che nel tuo percorso diverrà prestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *